I controlli sugli impianti termici adeguati alle esigenze Ue e limite minimo al fresco d’estate. Sono alcune delle novità dello schema di Dpr che approderà venerdi mattina al Consiglio dei Ministri. Il provvedimento incide sui Dpr 59/2009 e 412/93 e nasce dalla procedura d’infrazione in corso per il non completo recepimento della direttiva 2002/91/Ce.