Limitazioni sospese per il transito delle grandi navi a Venezia davanti a Piazza San Marco e nel Canale della Giudecca. I giudici del Tar del Veneto hanno accolto la richiesta di Venezia Terminal Passeggeri e del Comitato Cruise Venice che avevano presentato ricorso contro il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, la Presidenza del consiglio, il Ministero dell’ambiente e la stessa Capitaneria di Porto sullo sbarramento graduale dal transito davanti all’area marciana dei giganti del mare.

 

Nella pratica, cosa comporta questa decisione? In sostanza al verdetto consegue la sospensione dei limiti che prevedevano una riduzione del 12,5% del traffico delle navi da crociera nella laguna e la chiusura alle navi da crociera con stazza maggiore di 96 mila tonnellate a partire dall’anno 2015.

 

Tutto quello che sappiamo, al momento, è che occorrerà attendere che vengano realizzate via alternative per il transito delle navi da crociera, e potrebbero volerci anni.