Ancorchè provvisori, dalla CGIA di Mestre segnalano che nel 2017 gli incidenti mortali nei luoghi di lavoro avvenuti in provincia di Venezia sono stati 17 (+ 2 rispetto al 2016). Gli infortuni, invece,  sono  diminuiti dell’1,5 per cento: nel 2016  ne sono stati denunciati 12.400, l’anno scorso, invece, 12.208 (-192 in valore assoluto).

 

“Anche alla luce dell’ennesima tragedia che ha coinvolto un operaio di Quarto d’Altino, un paese civile e moderno – dichiara il Presidente della CGIA Roberto Bottan  – non può accettare le morti sul lavoro e questo numero così elevato di infortunati. Tali sciagure vanno combattute con maggiore determinazione, puntando sulla prevenzione e il contrasto a chi costringe moltissime attività, penso al caso dei subappalti, a operare in condizioni di poca sicurezza”.

 

Su base annua, il quadro statistico degli infortuni è comunque in miglioramento…

 

scarica qui tutto il comunicato