CGIA MESTRE » News » Trasporti » settore trasporto:non più obbligatorio il modulo di controllo delle assenze del conducente

mp8DiPfk

settore trasporto:non più obbligatorio il modulo di controllo delle assenze del conducente

Si informa che con Circolare prot.  300/A/5933/16/111/20/3 il Ministero dell’Interno ha precisato, alla luce dell’articolo 34 del Reg. UE n. 165/2014 e dei relativi chiarimenti della Commissione Europea, secondo cui gli Stati membri non possono imporre ai conducenti l’obbligo di presentazione di moduli che attestino la loro attività mentre sono lontani dal veicolo,  l’inapplicabilità delle sanzioni se il “modulo” non è nell’immediata disponibilità del conducente (in caso di malattia, ferie annuali o guida di un veicolo senza obbligo di tachigrafo).

La Polizia Stradale invita comunque l’impresa di trasporto a redigere il modulo in esame, da esibire in sede di controllo in una prospettiva di collaborazione per chiarire le eventuali assenze nell’arco dei ventotto giorni. La normativa, infatti, elimina il documento in questione, ma non rimuove anche l’obbligo per l’autista di registrare le attività condotte in assenza di un tachigrafo. E quindi la registrazione manuale ricordata, da fare al rientro in cabina sulla propria carta conducente, rimane obbligatoria e sanzionata in caso di mancanza.

 

SCARICA QUI LA CIRCOLARE

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Tags: , , , ,

Lascia un commento

Devi essere ISCRITTO per scrivere un commento.

Categorie

  • Comparto casa
  • Comparto auto
  • Trasporti
  • Servizi alla persona
  • Varie