CGIA MESTRE » News » Norme e Fisco » PROROGA TRASMISSIONE DATI RELATIVI ALLE SPESE SANITARIE E VETERINARIE PER IL 2016

lente ingrandimento

PROROGA TRASMISSIONE DATI RELATIVI ALLE SPESE SANITARIE E VETERINARIE PER IL 2016

Prorogata al 9 febbraio 2017 la scadenza per la trasmissione dei dati al sistema TS di spese sanitarie e veterinarie, ai fini della elaborazione della dichiarazione dei redditi precompilata

 

Con comunicato stampa del 25 gennaio 2017, l’Agenzia delle Entrate dichiara la proroga del termine per l’invio dei dati relativi alle spese sanitarie e veterinarie per il 2016. Il termine, in scadenza il 31 gennaio, è differito al 9 febbraio 2017 e riguarda la trasmissione di tutte le spese sanitarie sostenute nel 2016, da parte di tutti i soggetti tenuti a questo obbligo: è riferita, quindi, sia ai soggetti tenuti per la prima volta all’invio (ad esempio, ottici, psicologi, veterinari, etc.), sia ai soggetti già tenuti all’adempimento dallo scorso anno (medici, odontoiatri, strutture sanitarie accreditate, etc.).

 

La proroga sarà formalizzata con apposito decreto ministeriale, in via di emanazione, e non avrà impatto, in termini di scadenze, sul calendario della campagna dichiarativa 2017.

 

A seguito della proroga del termine per la trasmissione dei dati, per non alterare il sistema di tutela della privacy, con il provvedimento del direttore dell’Agenzia delle entrate n. 17731 de 25 gennaio 2017, è stata altresì posticipata al prossimo 9 marzo la data entro la quale i contribuenti potranno comunicare la propria opposizione all’utilizzo delle spese sanitarie sostenute nell’anno 2016 per l’elaborazione del 730 precompilato, accedendo direttamente all’area autenticata del sito web del Sistema Tessera Sanitaria. Pertanto, i contribuenti che vorranno esercitare l’opposizione potranno:

 

– trasmettere l’apposito modello direttamente all’Agenzia fino al 31 gennaio 2017, oppure

– accedere direttamente all’area riservata del sito web del Sistema TS tramite tessera sanitaria TS-CNS o le credenziali Fisconline dal 10 febbraio al 9 marzo 2017.

 

 

Il Sistema Tessera Sanitaria potrà, quindi, mettere a disposizione dell’Agenzia delle Entrate i dati relativi alle spese sanitarie per i quali non è stata esercitata l’opposizione da parte degli assistiti solo a partire dal prossimo 10 marzo.

 

 

 

 

Tags: , , , , ,

Lascia un commento

Devi essere ISCRITTO per scrivere un commento.

Categorie

  • Comparto casa
  • Comparto auto
  • Trasporti
  • Servizi alla persona
  • Varie