CGIA MESTRE » Area Stampa » FISCO BUROCRAZIA E GIUSTIZIA » Norme e Fisco » Primo piano » Uscite sulla stampa » STUDI DI SETTORE ADDIO ? BENE, SOLO SE LE TASSE VANNO GIU’

controllo gestione

STUDI DI SETTORE ADDIO ? BENE, SOLO SE LE TASSE VANNO GIU’

Secondo le disposizioni previste nel decreto che contiene la manovra correttiva attualmente in via di approvazione in Parlamento, la rottamazione degli studi di settore scatterà dal prossimo anno. E per le piccole imprese e i lavoratori autonomi sarà un momento solenne:

“Per molti sarà la fine di un incubo – esordisce il coordinatore dell’Ufficio studi della CGIA Paolo Zabeo – anche se sarà necessario monitorare questo periodo di transizione con grande attenzione. I nuovi indicatori di affidabilità fiscale che sostituiranno gli studi di settore dovranno garantire una riduzione delle tasse e una maggiore semplificazione nei rapporti con il fisco. Altrimenti, questa novità servirà a poco. Per questo è determinante che nella fase di gestazione di questi indicatori siano coinvolte le associazioni di categoria dei lavoratori autonomi, che meglio di chiunque altro conoscono le specificità e le caratteristiche fiscali di queste attività imprenditoriali”……

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTA LA NEWS

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Tags: , , ,

Lascia un commento

Devi essere ISCRITTO per scrivere un commento.

Categorie

  • Comparto casa
  • Comparto auto
  • Trasporti
  • Servizi alla persona
  • Varie