Da ottobre le bollette di luce e gas saranno più leggere. Dal primo di ottobre, infatti, le tariffe del gas scenderanno del 3% e quelle della luce dello 0,8%. A deciderlo l’Autorità per l’energia, sottolineando che per una famiglia tipo il risparmio totale su base annua sarà pari a 41 euro. Nel dettaglio il risparmio sarà di circa 37 euro per il gas e di circa 4 per l’energia elettrica.

 

Da aprile, compreso l’aggiornamento che scatterà martedì, la bolletta del gas si riduce complessivamente del 7,8%, pari a un risparmio totale medio di circa 100 euro a famiglia. Lo sottolinea l’Autorità per l’energia, aggiungendo che di fatto, per il gas, il calendario torna indietro di due anni, azzerando tutti gli aumenti della materia prima dal 2011 ad oggi.

 

Per l’energia elettrica, invece, la diminuzione della bolletta è stata possibile per effetto del calo dell’1,2% della componente relativa al dispacciamento, il servizio che serve soprattutto per garantire il costante equilibrio fra immissioni e prelievi nella rete e, quindi, la sicurezza del sistema. Il complesso degli oneri generali risulta in leggero aumento (+0,36%) per la necessità di gettito a copertura della componente A3 che incentiva le fonti rinnovabili e assimilate e della componente A5 per il sostegno della ricerca.