Lo stato della crisi e l’esperienza accumulata lo scorso anno permettono di affermare che la spesa per la cassa integrazione in deroga non sarà più bassa rispetto al 2012, quando le risorse investite erano state pari a 2,3 miliardi di euro.

 

Dall’incontro di ieri, nel quale il Ministro del Lavoro Elsa Fornero ha incontrato le parti sociali, è emersa la necessità di reperire un finanziamento di 1,4 – 1,7 miliardi da destinare alla cassa integrazione in deroga, in quanto le risorse finora utilizzate non saranno sufficienti per coprire tutte le richieste.

 

La possibilità di un provvedimento ad hoc sulla materia è stata negata dal Ministro del Lavoro, visto che il governo è in scadenza e non si fanno decreti, scartando l’ipotesi di un intervento straordinario per individuare le risorse necessarie. E’ intervenuto sul tema anche il Ministro Grilli sostenendo che della questione si può occupare anche il Parlamento attraverso il provvedimento che sblocca i debiti della P.A.