Anche la Regione Veneto ha messo a disposizione un contributo a fondo perduto solo per le micro e piccole aziende dei settori commercio, somministrazione e servizi alla persona colpite dal COVID-19.
 
In sintesi Ti riportiamo i punti salienti del bando
Requisiti:

  • possesso all’11 marzo 2020 e alla presentazione della domanda del codice ATECO primario e/o secondario come da allegato (CLICCA QUI PER SCARICARE L’ALLEGATO e verificare il codice ATECO);
  • non essere in difficoltà o in procedura concorsuale;
  • fatturato annuo esercizio 2018 (dichiarazione Iva) superiore a 50.000 euro e inferiore a 500.000 euro;
  • massimo 9 addetti (valore medio dipendenti e indipendenti esclusi collaboratori) al 31 dicembre 2019.

Contributo:

  • una tantum a fondo perduto di 2.000 euro + maggiorazione di 250 euro per ogni addetto che supera i 2 (massimo 9);
  • importo massimo di 3.750 euro

Presentazione domande:
 fase 1 – Prenotazione contributo
presentazione on line della richiesta di contributo a partire dalle ore 10:00 del 2 luglio e fino alle ore 16:00 del 14 luglio 2020 (all’indirizzo dedicato: cdnbandi.regione.veneto.it/311-covid-fesr).
Verrà inviata alla casella PEC le istruzioni e la richiesta di conferma da completare entro le 16:00 del 16 luglio 2020.
A seguire sarà pubblicata la graduatoria provvisoria con l’elenco delle imprese ammesse alla presentazione della domanda
fase 2 –  Presentazione della domanda
Presentazione della domanda, tramite link e PIN che sarà inviato via PEC, a partire dalle ore 10:00 dell’ 11 agosto 2020 e fino alle ore 15:00 del 2 settembre 2020.
La domanda è in forma di autocertificazione
Valutazione delle domande:
il bando a graduatoria non rileva l’ordine di presentazione delle domande. I criteri di valutazione si basano su

  • imprese iscritte al registro delle imprese prima del 01/01/2018: il criterio di selezione è dato dal rapporto tra numero di dipendenti (valore medio del totale addetti 31/12/2019) e volume di fatturato dell’impresa (dichiarazione Iva 2018 o modello reddito 2018);
  • imprese iscritte al registro imprese dopo il 01/01/2018 il criterio di selezione è dato dal valore medio del totale addetti al 31/12/2019.

Come Associazione abbiamo deciso di offrire GRATUITAMENTE il servizio di compilazione e presentazione della domanda a tutti gli iscritti che  sono il regola con il pagamento della tessera.
 
Per le imprese NON associate la tariffa della domanda sarà concordata con i nostri uffici al momento del calcolo del contributo.
 
Rimaniamo a disposizione per ulteriori chiarimenti allo
041- 23.86.611 (sede di Mestre)
041-23.86.674 (sede di Marghera)
041-23.86.744 (sede di Marcon)
041-23.86.664 (sede di Noale)

e con l’occasione porgiamo cordiali saluti.
 
Ufficio Segreteria CGIA, Mestre 19 giugno 2020