Il gettito dell’Imu-Tasi continua a crescere: nel 2018 è stato pari a 22 miliardi di euro (21 miliardi e 983 milioni, per la precisione) di cui 19,9 miliardi provenienti dall’imposta municipale sugli immobili e 1 miliardo e 100 milioni dal tributo sui servizi indivisibili.

A scendere sono invece i prezzi delle abitazioni che, rispetto alla media del 2010, nel primo trimestre 2019 sono diminuiti del 17,2% a causa della svalutazione delle case già esistenti, il cui valore si è ridotto del 23,7%. Una discesa continua quella delle vecchie abitazioni che non conosce sosta dal 2011 e che è solo in parte compensata dal debole aumento dei prezzi delle nuove case (+0,8%).