Ieri, 22 febbraio 2021, l’Arpav ha emesso un comunicato nel quale segnala il raggiungimento per l’Agglomerato di Venezia del livello 1 – Arancio, scattato dopo 4 giorni consecutivi di superamento del valore limite consentito per il PM10 di 50 µg/m3.

Nello specifico il livello 1 “Arancio” vieta la circolazione per tutti i giorni della settimana, compresi quindi anche sabato e domenica, dalle 8.30 alle 18.30, di ciclomotori e motocicli Euro 0 a due tempi, di autovetture ad uso proprio alimentate a benzina Euro 0 e 1 e diesel Euro 0, 1, 2, 3 e 4 e dei veicoli commerciali N1, N2, N3 alimentati a diesel Euro 1, 2 e 3.

Per chi utilizza l’automezzo per ragioni di lavoro e possiede un veicolo commerciale alimentato a diesel Euro 1, 2 e 3 può circolare all’interno del Comune di Venezia lo stesso, compilando correttamente e  tenendo con sé l’autocertificazione (vedi Allegato).

I divieti saranno validi da oggi, martedì 23 febbraio,  fino a nuova comunicazione, quando il nuovo bollettino Arpav comunicherà se passare al livello di allerta 2 Rosso o se retrocedere a livello Verde, qualora le concentrazioni di PM10 presenti in atmosfera rientrassero al di sotto della soglia dei 50 microgrammi/m3.

SCARICA QUI L’AUTOCERTIFICAZIONE