Va rimossa tutta la segnaletica verticale di controllo della velocità posizionata sulle strade senza effettivo utilizzo di strumenti autovelox. E sono in arrivo guai grossi per i Comuni che non ottemperano a questa disposizione normativa e a tutte le regole sulla visibilità degli strumenti. Lo ha chiarito il Ministero dei Trasporti con un decreto che disciplina le verifiche iniziali e periodiche di funzionalità e di taratura delle apparecchiature impiegate negli accertamenti delle violazioni dei limiti massimi di velocità e le modalità di segnalazione delle postazioni di rilevamento.