L’accordo, firmato giovedi 16 giugno ’11, riguarda 150mila imprese e 550mila dipendenti e resterà in vigore fino a dicembre 2012. Gli incrementi previsti: 86 euro in tre tranche (incremento medio), 1° luglio 2011, 1° gennaio 2012, 1° settembre 2012. Una tantum di 247 euro per compensazione ritardo rinnovo in due tranche, 124 euro con la retribuzione di settembre e 123 euro con la retribuzione di aprile 2012. Previste modifiche alla parte normativa per quanto riguarda l’apprendistato il part-time il contratto a termine e i contratti di inserimento.