Con l’entrata in vigore del D.Lgs. 205/10, sono state eliminate le categorie 2 e 3 di iscrizione all’albo per il trasporto rifiuti semplificato.

Sulla base del decreto e di una circolare esplicativa dell’Albo, era stato chiarito che le aziende attualmente iscritte nelle categorie soppresse, devono in sede di rinnovo dell’iscrizione all’Albo, iscriversi, secondo i casi nella categoria 1, 4 o 5.

Con circolare del 28/09/11, l’Albo ha fornito ulteriori chiarimenti riguardanti il rinnovo da categorie 2 e/o 3 alle categorie 1, 4 o 5. In particolare è stato chiarito che i diritti annuali di iscrizione non andranno completamente ripagati ma solo eventualmente integrati in fase di rinnovo (in contemporanea al cambio di categoria).

È stato inoltre chiarito che la dichiarazione di atto notorio resa (da responsabile tecnico e legale rappresentante), per confermare i contenuti della perizia giurata sui mezzi, in assenza di variazioni, rimane valida. La stessa dichiarazione dovrà essere eventualmente integrata con la descrizione specifica dei codici CER terminanti in 99, se presenti nella precedente perizia.

 

Vedi Ministero dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare
Albo Nazionale Gestori Ambientali