Il ministero dei Trasporti ripropone anche per il 2024 la formula del voucher per favorire i giovani camionisti nelle spese per l’ottenimento delle patenti. Il contributo, destinato a coloro che hanno un’età compresa tra i 18 e i 35 anni, sarà pari all’80% della spesa sostenuta e comunque di importo non superiore a 2.500 euro. Per ottenerlo, bisognerà registrarsi sull’apposita piattaforma telematica che sarà disponibile dalle ore 12 di lunedì 4 marzo

Riaprirà a partire da lunedì 4 marzo la piattaforma telematica per prenotare il cosiddetto «bonus patenti», vale a dire il fondo destinato ai giovani tra i 18 e 35 anni interessati a conseguire le patenti per la guida di veicoli industriali e la Carta di Qualificazione del Conducente. Si tratta di una nuova tranche di contributi prevista per l’anno 2024, pari a 4,9 milioni di euro, stanziati dal ministero dei Trasporti per cercare di arginare il fenomeno della carenza di autisti.

La formula del contributo rimane invariata rispetto alla sua concezione originaria, prevedendo cioè sempre la copertura dell’80% della spesa sostenuta per il conseguimento della patente e comunque di importo non superiore a 2.500 euro e potrà essere riconosciuto una volta sola.

La piattaforma predisposta dal Ministero è raggiungibile al seguente link, che sarà attivo a partire dalle ore 12 di lunedì 4 marzo: