L’Inps ha illustrato le modalità operative per la fruizione sul flusso UniEmens degli incentivi all’assunzione dei giovani genitori. Effettuata la domanda, la procedura telematica attribuirà al datore di lavoro il codice di autorizzazione “4M” con validità di 13 mesi, mediante il quale sarà possibile il conguaglio dei contributi con il bonus di 5.000 euro.

Partono gli incentivi per le assunzioni di giovani genitori. Una volta che è stata fatta la domanda al datore di lavoro verrà fornito il codice di autorizzazione  “4M” che resterà valido 13 mesi e attraverso il quale sarà possibile il conguaglio dei contributi con il bonus di 5.000 euro.

Per maggiori approfondimenti è possibile consultare il messaggio 20065/2011 sul sito dell’Inps che illustra le modalità per fruire di questo bonus sul flusso UniEmens.

 

Ricordiamo che il bonus assunzione è operativo dal 14 settembre e permette ai soggetti fino a 35 anni di età di iscriversi alla banca dati per occupazione dei giovani genitori di figli minori.  Il bonus spetta al datore di lavoro che provveda ad assumere a tempo indeterminato, anche se parziale, giovani iscritti presso la banca dati o per la trasformazione a tempo indeterminato di contratti a termine.

Per quanto riguarda l’imprenditore che assume, deve richiedere il beneficio tramite il modulo online sul sito www.inps.it denominato istanze online.