Il rientro delle vacanze degli italiani è coinciso con l’avvio massiccio di campagne promozionali di molte catene di distribuzione basate innanzitutto sui prezzi sottocosto. La maggior parte dei consumatori quando devono scegliere dove andare a fare la spesa si basano quasi esclusivamente sul supermercato più conveniente e spesso per risparmiare veramente bisogna scegliere di comperare in diversi punti vendita, acquistando in ognuno soltanto quello che conviene, scegliendo direttamente dai volantini promozionali. Ma le grandi catene di distribuzione non vogliono perdere la loro quota di mercato.

 

Con l’avvio di settembre sono partiti anche sconti e offerte che possano in qualche modo invogliare il consumatore a comperare. Scopriamo assieme le tipologie:

Buoni benzina con la spesa

Esselunga dall’ultimo fine settimana di agosto propone un bonus benzina del valore di 10 euro per ogni 100 euro spesi, assicurando in questo modo al cliente uno sconto del 10%.

Stessa idea l’hanno avuta le catene Il Gigante e Pam, che offrono invece un buono benzina di 10 euro acquistando 6 confezioni di dentifricio Colgate.

 

Promozioni e prezzi bloccati

Auchan per rispondere alla crisi ha bloccato i prezzi di oltre mille prodotti con prezzi che oscillano dal 5 centesimi l’etto per la pasta ai 6,90 euro al kg per il prosciutto cotto.

Per invogliare i consumatori a scegliere la propria catene si combatte anche il caro scuola, con Auchan che offre kit completi di zaino e tutto ciò che serve per iniziare la scuola a 9,99 euro, mentre l’IperCoop rinnova la sua offerta, ormai in voga da diversi anni, dello sconto del 20% sui libri scolastici.