Parte il piano di Enel per l’installazione di 41 milioni di Open Meter, i contatori intelligenti di seconda generazione. L’annuncio è arrivato ieri con la presentazione del misuratore da parte dell’ad Francesco Starace.

Il piano illustrato dall’operatore energetico prevede l’installazione di 41 milioni di contatori 2.0 nei prossimi 15 anni. Di questi, circa 32 milioni saranno in sostituzione degli attuali misuratori di prima generazione. I restanti riguarderanno le nuove connessioni. Enel prevede un investimento complessivo per 4,3 miliardi di euro, di cui 1,3 miliardi per i primi 13 milioni di contatori entro il 2019. Saranno circa 250 le aziende esterne coinvolte nei lavori, con 4000 tecnici impiegati.

Il nuovo contatore Open Meter permette, tra le tante funzioni, la misurazione dei consumi quasi in tempo reale, con la possibilità di accedere, tramite interfaccia web o app mobile, alle curve di consumo e ai vari parametri. Grazie alla precisione nella lettura, Enel prevede performance migliori nella fatturazione.