La disposizione transitoria inserita nel decreto legislativo sulle sanzioni per chi assume immigrati irregolari, approvato il 6.07.2012 dal Consiglio dei Ministri, comprende una regolarizzazione per gli stranieri già presenti sul territorio italiano. La norma prevede una finestra di 30 giorni, dal 15.09.2012, nei quali i datori di lavoro potranno ravvedersi, regolarizzando la posizione dello straniero occupato irregolarmente alle proprie dipendenze da almeno 3 mesi.