L’Agenzia delle Entrate, con la circolare 2/E/2013, ha chiarito che la certificazione unica è riferita a tutti i contratti di appalto stipulati tra le medesime parti e che è possibile l’attestazione con cadenza periodica della regolarità di tutti i versamenti di Iva e ritenute nel frattempo scaduti. La circolare chiarisce inoltre che non è necessario richiedere attestati di regolarità a lavoratori autonomi legati da contratti d’opera intellettuale.

 

 

 

clicca qui per scaricare la circolare