Pare di capire che è imminente la comunicazione da parte dell’Agenzia delle Entrate dei nuovi importi fissati per le deduzioni forfetarie.

 

 

 

Stando a quanto è fino ad ora emerso, l’inversione di marcia del Governo dovrebbe portare ai seguenti importi:

 

 

• 15,40 euro per i trasporti nel Comune in cui ha sede l’impresa (contro gli attuali 6,30 euro);

 

 

• 44,00 euro per trasporti oltre il Comune in cui ha sede l’impresa, ma nell’ambito della Regione o delle Regioni confinanti (contro gli attuali 18 euro);

 

 

• 73,00 euro per i trasporti fuori della regione in cui ha sede l’impresa e quelle confinanti (contro gli attuali 30 euro).

 

 

 

Tali anticipazioni, peraltro trapelate da più fonti, attendono ora solo la conferma che, comunque, dovrebbe arrivare nel giro di qualche giorno.