I prossimi neopatentati che già si sentono al volante di auto potenti dovranno ridimensionare i loro sogni. Sta, infatti, per scattare una novità che li riguarda. L’articolo 117, comma 2, del Codice della strada già prevedeva che per i primi tre anni dal conseguimento della patente B non fosse consentito guidare oltre i 100 Km/h sulle autostrade e oltre i 90 Km/h sulle extraurbane principali. La legge di riforma (la n. 120 del 2010) ha invece modificato il comma 2bis: mentre finora, per il primo anno, i neopatentati non potevano guidare veicoli con potenza relativa superiore a 50 kW/t, ora il rapporto salirà a 55 kW/t, con un ulteriore paletto per la potenza, ossia 70kW per le autovetture.

Consulta la lista

fonte: ilsole24ore.com