Con le liberalizzazioni previste a breve dal Governo Monti e una modifica al codice civile verrà inserito l’art.2463 bis, che introdurrà la società semplificata a responsabilità limitata, un nuovo tipo di società.

Questa società non avrà bisogno del notaio per essere costituita, ma solamente della comunicazione unica telematica al Registro delle Imprese. Non è nemmeno previsto un capitale sociale minimo, ma solo la misura simbolica di 1euro.

L’intento è ovviamente quello di quello di creare nuovi imprenditori, aiutare i giovani e creare così nuovi posti di lavoro.

 

Disciplina e costituzione dell’srl semplificata:

assorbe una parte delle “vecchie” regole previste per le srl e l’introduzione di nuove norme ad hoc.  Per costituire una società semplificata a responsabilità limitata non ci sarà bisogno di un atto pubblico, di conseguenza la società potrà costituirsi con la comunicazione unica dell’atto costitutivo al registro delle imprese, con l’esenzione dall’applicazione dei diritti di bollo e di segreteria.

Stp: anche un unico socio potrà costituire questo tipo di società, il fine è di agevolare la possibilità di costituire detta società anche da parte di giovani e professionisti che intraprendono la propria attività professionale sulla base dell’art.10 della legge 183/2011, ossia la legge di stabilità 2012, che introduce la cosiddetta società fra professionisti.


35 anni è il limite di età per poter costituire tale società, si parla ovviamente di persone fisiche. L’età anagrafica costituisce l’unico limite previsto per la costituzione di questa particolare srl, e superati i 35 anni il socio over 35 viene escluso di diritto, ai sensi dell’art. 2473-bis del codice civile.

Bilancio semplificato: si dovrebbe applicare a questa nuova tipologia di società anche la possibilità di redigere il bilancio semplificato, così come è stato introdotto e disciplinato ai sensi dell’art. 14 della legge 183/2011, la legge di stabilità 2012.

Articolo 2467: Tutti gli altri aspetti della nuova srl semplificata, dovrebbero trovare regolamentazione sulla base delle disposizioni sulla srl previste dal codice civile.

Rinvio Dl:  si attende comunque la lettera del decreto sulle liberalizzazioni definitivo, previsto a breve in questi giorni, e che scioglierà tutti i dubbi e le perplessità.