Le tabelle seguenti illustrano la situazione dell’occupazione in Italia. Nello specifico i dati degli occupati che nel 2010 avevano 51, 52 anni e che per questo motivo nel 2026 avranno 67, 68 anni ossia potrebbero essere i primi a “pagare” l’innalzamento dell’età di pensione di vecchiaia da 65 a 67 anni.

 

Occupati in Italia per eta’, genere e Regione

 

Pensioni incidenza su lavoro

 

Occupati in Italia di 51 e 52 anni