Sconto sulle bollette elettriche e norme anti-frodi sull’Rc Auto che porteranno a un ribasso del prezzo della polizza. Sono queste le due norme principali del pacchetto Sviluppo previsto dal Governo all’interno del piano “Destinazione Italia” che approda oggi, 13 dicembre 2013, in Consiglio dei Ministri. Il piano, che ha l’obiettivo di incentivare la ripresa, sarà diviso in due:

 

– per l’elettricità si punta a una riduzione, che per la maggior parte sarà riservata alle aziende. Il risparmio sarà di circa 600 milioni: 250 deriveranno dalla possibilità che avranno i produttori di elettricità da fonti rinnovabili di spalmare, su base volontaria, gli incentivi che riceveranno nei prossimi anni; 150 milioni invece dovrebbero derivare dalla mancata realizzazione di alcuni stoccaggi di gas già previsti, che vista la crisi dei consumi non vengono più ritenuti necessari. Ci sarà poi un intervento sulla tariffa bioraria, che verrà rinfrescata; altri 170 milioni, infine, arriveranno dal cosiddetto ritiro dedicato, una modalità semplificata a disposizione dei produttori per la vendita dell’energia elettrica immessa in rete;

 

– sulle assicurazioni, invece, è previsto un pacchetto di misure basato su quattro elementi, per contrastare le frodi, per una maggiore concorrenza tra le compagnie, per una più intensa mobilità degli assicurati e una maggiore efficienza nelle imprese. Per ridurre i premi potrebbero esserci anche norme sulle polizze vendute con la cosiddetta scatola nera, chiaramente più economiche rispetto alle altre, di cui si valuta l’obbligatorietà.

 

Altri temi sono l’internazionalizzazione, lo sviluppo e la digitalizzazione delle imprese, lo studio di misure per la realizzazione di opere pubbliche ed Expo 2015.