La CGIA di Mestre da anni sostiene il Premio Mestre di Pittura organizzato da “Il Circolo Veneto” ritenendolo tra le più importanti e significative manifestazioni culturali “private” organizzate nella nostra città.

CGIA di Mestre, oltre a erogare servizi e tutela sindacale ai propri associati, da sempre è impegnata nel tessuto cittadino con iniziative che si rivolgono ai giovani, agli studenti, alle persone in difficoltà e in generale a tutta la popolazione: “Siamo convinti che ogni impresa abbia il dovere di restituire alla collettività una parte di quello che ha ricevuto o meglio, per dirla con Adriano Olivetti: L’impresa non deve guardare solo ai profitti, deve restituire ricchezza, cultura, servizi, democrazia” afferma il Presidente della CGIA Roberto Bottan.

Nel segno di questa convinzione CGIA partecipa all’edizione 2021 con l’assegnazione di un Premio Speciale dal tema “VITA E TORMENTO DEL TERRITORIO URBANO NELLA RAPPRESENTAZIONE PITTORICA”. Una giuria presieduta del Prof. Angelo Zennaro e composta da imprenditori nel settore del recupero urbano e collezionisti, individuerà fra i sessanta finalisti esposti al Centro Candiani dal 10 settembre al 10 ottobre 2021,  chi meglio rappresenta le problematiche del territorio urbano, la sua rinascita o il suo degrado rispetto ai problemi  determinatisi negli ultimi decenni causati da  diseguaglianze sociali, nuove povertà, nuove ricchezze, problemi ambientali e tutto ciò che ha inevitabilmente coinvolto il tessuto urbanistico delle nostre città inclusa la pandemia. 

“Ringraziamo la CGIA per questo ulteriore sostegno al Premio Mestre di Pittura e accogliamo con profondo gradimento l’istituzione di un Premio Speciale che contribuirà ad aumentare il prestigio internazionale di cui gode la manifestazione” afferma l’On. Cesare Campa, ideatore e organizzatore dalla manifestazione. “Il tema proposto è di straordinaria attualità, prosegue Campa, e confidiamo che iniziative come quelle della CGIA siano di esempio anche per altre realtà imprenditoriali.

“Ho accettato con piacere di presiedere la giuria costituita da imprenditori sensibili al mondo dell’arte, spiega il Prof. Angelo Zennaro, una collaborazione al passo con i tempi, un processo innovativo di accesso alla cultura, che costituisce una ulteriore occasione di formazione e informazione di artisti e cittadini” .

Il Premio consiste nell’acquisto dell’Opera prescelta e la sua collocazione  nella collezione della CGIA  presso la sede di Via Torre Belfredo a Mestre.

L’esposizione presso il Centro Candiani e la serata di premiazione al Teatro Toniolo sono divenuti ormai un appuntamento atteso da tutti gli appassionati d’arte e i cittadini Mestrini. Auspichiamo che in questo anno difficile la manifestazione abbia un successo ancora maggiore venendo a costituire così uno dei simboli della rinascita per tutta la nostra comunità.

Il Bando con il regolamento del Premio Mestre di Pittura sono visionabili nel sito www.premiomestredipittura.eu, raggiungibile anche dal link presente sul sito della CGIA http://www.cgiamestre.com

Mestre 17 giugno 2021