Slitta al 1° gennaio 2022 l’obbligo di utilizzo esclusivo del tracciato 7.0 e del conseguente adeguamento dei RT

La data di avvio dell’utilizzo esclusivo del nuovo tracciato telematico dei dati dei corrispettivi giornalieri “Tipi Dati per i corrispettivi – versione 7.0 – giugno 2020” e del conseguente adeguamento dei Registratori Telematici (già in scadenza il 1° ottobre 2021) slitta ulteriormente, a seguito del perdurare della situazione emergenziale e viene stabilita al 1° gennaio 2022 (si veda News n. 19/2021).

Conseguentemente, vengono adeguati al 31 dicembre 2021 i termini entro cui i produttori possono dichiarare la conformità alle specifiche tecniche di un modello già approvato dall’Agenzia delle entrate (provvedimento prot. n. 228725/2021).

Il “nuovo” tracciato 7.0, si ricorda, contiene una serie di elementi aggiuntivi che permettono una più puntuale ricostruzione delle operazioni effettuate dagli esercenti e memorizzate con il RT, quali la ventilazione, la gestione dei corrispettivi non riscossi, resi e annulli.