Arriva l’inventario Ue delle classificazione e delle etichettature con lo scopo di rendere più sicure l’utilizzo delle sostanze chimiche pericolose.

L’Agenzia europea per le sostanze chimiche (Echa) ha pubblicato l’inventario di tutte quelle sostanze impiegate nell’Ue e che consente di individuare quelle potenzialmente pericolose, che possono recare danno a persone e all’ambiente.

L’obiettivo è di consentire alle industrie, soprattutto le piccole, di accedere a informazioni sulla pericolosità di una data sostanza. Così da rendere più agevole classificare ed etichettare correttamente le sostanze e le miscele e, ove possibile, sostituire sostanza pericolose con alternative meno dannose.

 

L’inventario raccoglie informazioni su oltre 100 mila sostanze ed è basato su più di 3 milioni di notifiche di fabbricanti e importatori e sulle registrazioni a norma del regolamento reach2.