Scade il  prossimo 30 giugno  il termine per la variazione catastale dei fabbricati rurali già iscritti nel Catasto Fabbricati, classificati in categorie A6 e D10. Tuttavia, come spesso succede nel nostro Paese, manca ancora il decreto attuativo del Ministero dell’Economia con il quale dovranno essere stabilite le modalità di inserimento negli atti catastali della sussistenza del requisito di ruralità.